Le regole per l'ingresso negli Stati Uniti, includono le normali regole sui visti, che non spiegheremo in quanto sono complesse e dipendono dal passaporto che possiedi, dal paese in cui vivi e da dove vieni. Se normalmente puoi richiedere un visto di ingresso elettronico negli Stati Uniti, puoi ancora farlo, come per la maggior parte dei titolari di passaporto, inclusi tutti i paesi dell'UE e del Regno Unito. Il sito ufficiale dell'applicazione online è Sito web ufficiale della domanda ESTA, US Customs and Border Protection (dhs.gov)

Se hai intenzione di viaggiare a livello internazionale, dovrai sottoporti a un test virale non più di 3 giorni prima del viaggio in aereo negli Stati Uniti (USA) e mostrare il tuo risultato negativo alla compagnia aerea prima di imbarcarti sul volo, o essere pronto a mostrare la documentazione del recupero (prova di un recente test virale positivo e una lettera del tuo medico o di un funzionario della sanità pubblica che attesti che sei stato autorizzato a viaggiare).

Quali tipi di test SARS-CoV-2 sono accettabili ai sensi dell'Ordine?

I passeggeri devono essere testati con un test virale che potrebbe essere un test dell'antigene o un test di amplificazione dell'acido nucleico (NAAT). Esempi di NAAT disponibili per SARS-CoV-2 includono, ma non sono limitati a, reazione a catena della polimerasi a trascrizione inversa (RT-PCR), amplificazione isotermica mediata da loop di trascrizione inversa (RT-LAMP), amplificazione mediata dalla trascrizione (TMA), enzima di intaccamento reazione di amplificazione (NEAR) e amplificazione elicasi-dipendente (HDA). Il test utilizzato deve essere autorizzato per l'uso dall'autorità nazionale competente per il rilevamento di SARS-CoV-2 nel paese in cui viene somministrato il test. Anche un test virale condotto per il personale del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti (DOD), inclusi appaltatori, dipendenti e altri dipendenti del governo degli Stati Uniti, e testato da un laboratorio DOD situato in un paese straniero soddisfa i requisiti dell'Ordine.Posso fare un test rapido?

I test rapidi sono accettabili purché siano un test virale accettabile ai sensi dell'Ordine.Un autotest soddisfa le condizioni dell'Ordine?

Passeggeri aerei internazionali in viaggio verso gli Stati Uniti può utilizzare un autotest (a volte indicato come test a casa) che soddisfi i seguenti criteri:

  • Il test deve essere un test virale SARS-CoV-2 (test di amplificazione dell'acido nucleico [NAAT] o test dell'antigene) con autorizzazione all'uso di emergenza (EUA) della Food and Drug Administration (FDA) statunitense.
  • La procedura di test deve includere un servizio di telemedicina affiliato con il produttore del test che fornisce supervisione in tempo reale da remoto tramite una connessione audio e video. Alcuni autotest autorizzati dalla FDA che includono un servizio di telemedicina potrebbero richiedere una prescrizione.
  • Il fornitore di telemedicina deve confermare l'identità della persona, osservare la raccolta dei campioni e le procedure di test, confermare il risultato del test ed emettere un rapporto che soddisfi i requisiti dell'Ordine del CDC (vedere "Quali informazioni devono essere incluse nel risultato del test?" di seguito).
  • Le compagnie aeree e gli altri operatori aerei devono essere in grado di rivedere e confermare l'identità della persona e i dettagli del risultato del test. Il passeggero deve anche essere in grado di presentare la documentazione dei risultati del test ai funzionari statunitensi al porto di ingresso e ai dipartimenti sanitari locali/statali, se richiesto.

Per i viaggiatori che risultano positivi al test, CDC consiglia al fornitore di telemedicina di segnalare i risultati dei test positivi alle autorità sanitarie pubbliche competenti nella posizione del viaggiatore in base ai requisiti locali. Il fornitore di telemedicina dovrebbe anche consigliare il viaggiatore su cosa dovrebbero fare loro e i loro stretti contatti. Ciò includerebbe non viaggiare fino al completamento isolamento (se infetto) o quarantena (se esposto), in conformità con i requisiti locali.

Alcuni paesi possono limitare l'importazione di test che non sono autorizzati o registrati lì. I viaggiatori che stanno pensando di portare con sé un test autorizzato dagli Stati Uniti per l'utilizzo al di fuori degli Stati Uniti devono contattare le autorità della loro destinazione per informazioni prima del viaggio.Quali informazioni devono essere incluse nel risultato del test?

Un risultato del test deve essere sotto forma di documentazione scritta (cartacea o copia elettronica). La documentazione deve includere:

  1. Tipo di test (che indica che si tratta di un test NAAT o antigene)
  2. Ente che rilascia il risultato (es. laboratorio, ente sanitario o servizio di telemedicina)
  3. Data di raccolta del campione. Un risultato negativo del test deve dimostrare che il campione è stato raccolto nei 3 giorni precedenti il volo. Un risultato positivo del test per la documentazione di recupero da COVID-19 deve dimostrare che il campione è stato raccolto nei 3 mesi precedenti il volo.
  4. Informazioni che identificano la persona (nome completo più almeno un altro identificatore come data di nascita o numero di passaporto)
  5. Risultato del test

Un risultato negativo del test o la documentazione di recupero devono essere in inglese?

Le compagnie aeree e gli altri operatori aerei devono essere in grado di confermare il risultato del test e rivedere altre informazioni richieste e dovrebbero determinare quando è necessaria la traduzione per questi scopi. I passeggeri i cui documenti sono in una lingua diversa dall'inglese devono verificare con la propria compagnia aerea o operatore aereo prima del viaggio.Se un passeggero è risultato positivo al test per il COVID-19 e poi risulta negativo, quel passeggero può viaggiare?

Gli individui con COVID-19 noto o sospetto dovrebbero autoisolarsi e NON viaggiare finché non hanno incontrato i CDC criteri per interrompere l'isolamento.Se un passeggero ha un test negativo, ma è stato a stretto contatto con un caso COVID noto, quel passeggero può viaggiare?

Gli individui che non sono completamente vaccinati e hanno avuto uno stretto contatto con una persona con COVID-19 (cioè che sono considerati esposti a COVID-19), dovrebbero mettersi in quarantena e NON viaggiare fino a quando non hanno incontrato CDC criteri per interrompere la quarantena. Individui che sono completamente vaccinato, o che hanno documentazione di recupero da COVID-19 negli ultimi 3 mesi, non devono mettersi in auto-quarantena dopo l'esposizione a una persona con COVID-19 e possono viaggiare a meno che non abbiano COVID-19 sintomi.

Si prega di verificare che il paese da cui si viaggia sia autorizzato negli Stati Uniti, alcuni paesi sono vietati all'ingresso a causa del covid-19, l'elenco aggiornato attuale è Vietato ai viaggiatori da Iscrizione negli Stati Uniti | Centro per la prevenzione e il controllo delle malattie

Di daedal

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

it_ITItaliano