Come iscriversi al Servizio Sanitario Nazionale in Italia

L'Italia gestisce un sistema sanitario congiunto regionale e privato, quindi il modo in cui ti registri e ciò di cui ogni regione ha bisogno può variare leggermente.

Per iscriversi all'assistenza sanitaria in Italia sarà necessario recarsi presso lo Sportello Iscrizioni presso la propria ASL di zona, una ricerca rapida su un motore di ricerca per ASL (nome della provincia) ti darà l'indirizzo corretto.

Esistono due tipi di registrazione, obbligatoria e volontaria.

Per iscriversi all'iscrizione obbligatoria è necessario essere lavoratori subordinati o autonomi in Italia. Ciò significa che sei completamente coperto dal regime.

Per registrarti dovrai fornire il tuo Codice Fiscale, Permesso di Soggiorno o Domanda di ammissione, Passaporto o Carta di identità elettronica più le prove di eventuali persone a carico se desideri registrarli. Ti chiederanno sempre di vedere la prova di un contratto di lavoro o del fatto che sei registrato come lavoratore autonomo.

Per iscriverti allo schema volontario dovrai fornire tutte le informazioni di base, quindi codice fiscale, passaporto e prova di residenza, dovrai poi pagare una quota, che dipende dalla tua regione e normalmente si aggira intorno ai 360 euro l'anno.

Una volta iscritto all'assistenza sanitaria: puoi iscriverti al medico di base riceverai la tessera sanitaria (che include la TEAM italiana se sei iscritto all'obbligatorietà) puoi richiedere l'esenzione dal ticket se sei hai una condizione cronica o un reddito basso Quanto pagherai

Una volta che ti sei registrato per l'assistenza sanitaria, sono gratuiti: pronto soccorso ricovero ospedaliero appuntamenti del medico di famiglia

Dovrai pagare un ticket, chiamato 'Ticket', per: referti specialistici esami diagnostici medicinali su prescrizione, a meno che tu non sia registrato come esente, ad esempio a causa di una condizione medica cronica

it_ITItaliano